Ok, sono in piena crisi. No, non perché le vacanze natalizie sono finite. Sono sotto infortunio, per me dureranno un po’. Tra l’altro proseguiranno ancora qualche giorno anche per i miei. La neve ha paralizzato l’Italia, tranne Roma ovviamente, così per non correre rischi inutili, entrambi i miei genitori hanno optato per restare finché la situazione non si sarà regolarizzata. Chi fremono di più sono i nonni, vorrebbero tornare a casa dopo quasi un mese tappati qui. Infatti avevamo deciso, o meglio avevo convinto mia madre, che le nonne si sarebbero date il cambio. Mentre tutti ritornavano alla loro quotidianità, una nonna sarebbe rimasta con me per 15-20 giorni. Dopo si sarebbe avvicendata con l’altra. I nonni che resterebbero momentaneamente “sforniti” di coniuge, avrebbero usufruito di un soggiorno all inclusive a casa dei miei. In fondo alle nonne piace stare qui, anche se temo che sia unicamente perché tutte insieme chiacchierano notte e dì. Comunque, le vacanze sono andate bene e, dato che non era abbastanza affollata questa casa, abbiamo ospitato Gabriele per qualche giorno. i suoi erano in montagna e mia madre si è imposta, asserendo che nessuno dovrebbe stare da solo durante le feste. Il che mi trova pienamente d’accordo.

Dicevo della neve. Ma possibile che quando vivevo in Puglia, nevicasse ovunque, tranne che al mio paese ed ora che vivo a Roma, sono diversi inverni che nevica ovunque, tranne qui? Cos’ho, la nuvola fantozziana che fa da cappa sui cieli di Roma? Fa talmente tanto freddo da non poter staccare i riscaldamenti praticamente quasi mai.

Ma torniamo a bomba, come sempre mi dilungo deviando dal nocciolo della questione. Non riesco a dormire, sono due giorni che non dormo che 2 ore a notte. Mio padre non lo sa o mi prescriverebbe immediatamente qualcosa. Il motivo? Un mio ex si sposa.

Ora mi spiegate perché noi donne siamo così assurde? Cos’è, la fabbrica che ci ha progettate ed ideate era gestita da Mr. Bean ed i macchinari erano tutti sfasati? No, voglio dire, mi rendo perfettamente conto che sto andando in crisi per una stronzata, ma per me è una tragedia. 

Mettetevi nei panni di noi donne se siete uomini, per voi donne il concetto dovrebbe essere cristallino all’istante. Un uomo col quale ha condiviso parte della tua vita sta convolando a nozze. Poco importa se era il fidanzatino delle elementari, o se con voi è stato uno stronzo immane, sta decidendo di voler stare con una persona con il resto della propria vita. Si, ok, c’è il divorzio, ma uno si dovrebbe sposare perché crede fermamente che sia eterno, o no?

Cioè, ci sta praticamente dicendo che noi non eravamo quelle giuste. Nel mio caso è uno con cui son stata diversi anni. Cioè, quando stava con me si professava contrario al matrimonio ed ora capitola? Allora era solo con me che non voleva sposarsi. Cos’ero una tappabuchi in attesa della donna perfetta?

Così son due giorni, da quando per caso l’ho scoperto tramite Elena, che non faccio che spiarlo sui social. Controllo anche lei. Perché noi donne siamo così, dobbiamo cercare di capire cosa possa avere l’altra più di noi. Dobbiamo poterle trovare qualunque piccolo difetto, anche immaginario, per poter placare la nostra “sete di vendetta“.Alla fine, immagino, che arriverò alla conclusione che, se non mi ha mai chiesto in sposa, era perché non si sentiva alla mia altezza, infatti sposerà una dentona rachitica

Uhm, vado a farmi una camomilla, non posso passare un’altra notte in bianco. Ora che ci penso… presumo che i miei si siano fatti un’opinione sbagliata del rapporto tra me e Gabriele. Più tardi dovrò indagare con discrezione e nel caso correggere il tiro. Buonanotte. xoxo

Annunci