Weekend strano quello appena trascorso, non avessi la certezza di esser a ottobre, direi che il mio organismo abbia risentito dell’inizio della primavera. A parte la serata di sabato, per il resto non ho combinato nulla, se non dormire.

  • Avevo programmato una visita in qualche gattile – dormito
  • Avevo deciso di andare in qualche centro commerciale alla ricerca di nuovi attrezzi da cucina – dormito
  • Avevo programmato una serie infinita di lavatrici, per fare il definitivo cambio di stagione – dormito
  • Avevo pensato di chiudermi nel mio studio, per redigere un inventario dei film che possiedo, di modo da evitare di averne doppioni – dormito
  • Avevo detto che sarei andata ad acquistare qualche hard disk esterno per scaricarvi dentro altri film e serie tv – dormito
  • Avrei voluto seguire il campionato di calcio mangiando schifezzoidi – dormito

Insomma, non so se si è capito, ma non ho fatto altro che russare tutto il tempo (si, io russo, vuoi per l’asma e allergia, ma anche perché ho il brutto vizio di dormire a bocca aperta). Meno male che c’è stata la cena con Gabriele, almeno posso dire di aver fatto almeno una qualcosa di diverso.

Allora, la cena. Posso dire che il disastro è stato contenuto? Ok, diciamolo. Vabbè, spero che sia stato così. Come dicevo, fino al termine della partita, poche chiacchiere, quasi zero, e risposte a monosillabi. Purtroppo nessuno di voi era qui a suggerirmi come dare una svolta alla serata, quindi mi son fatta forza e ho proposto a lui di scegliere un film dall’hard disk (visto che lì ci sono i più recenti), mentre io mi sarei dedicata a mettere un attimo i piatti in lavastoviglie e sporzionato il gelato. Con mia sorpresa ha scelto Bad Mom, mi ha detto che voleva andare a vederlo al cinema, ma ai suoi amici piace vedere solo gli horror e quindi come al solito lo avrebbe visto da solo in streaming.

Siamo morti dalle risate e complice anche le esperienze con le nostre mamme, ci siamo sciolti. Insomma, abbiamo fatto l’alba chiacchierando di qualsiasi argomento, anche di sesso (stranamente non ho avuto la necessità di usare il filtro penemunito con lui)… e per chi se lo stesse chiedendo, no, non è gay… gli ho chiesto anche questo. Ahahah, che figura.

Ho scoperto che abita abbastanza vicino a casa mia, vive ancora coi suoi, ma sogna di andar a vivere da solo, non appena a lavoro gli faranno un contratto abbastanza stabile anche economicamente. Suo fratello, quello che conosco di più invece, si è sposato di recente ed entrambi. all’unisono, abbiamo detto la stessa frase: “Ma che è st’epidemia che colpisce tutti nel volersi formare una famiglia entro fine anno?”. Sul serio, tra convivenze e matrimoni, abbiamo contato quasi il 50% delle nostre rispettive conoscenze. Abbiamo scoperto di avere qualche amico in comune, ma che non frequentiamo molto.

Insomma, una nottata piacevole, nonostante le premesse. Abbiamo mangiato tanta di quella roba che oggi ho saltato colazione e pranzo, preferendo dormire, poi adesso mi son svegliata alle 03:30 e mi son lessata un paio di filetti di pangasio e dei broccoli ed ho cenato così. Oramai inutile rimettersi a dormire, anche perché non avrei comunque sonno. Perciò ho pulito in bagno e in cucina ed ora guardo qualche puntata di qualche serie tv, mentre lentamente mi preparo per andare a lavoro. meglio che mi prepari prima, se inizio una maratona, perdo la cognizione del tempo… si, farò così, ah imposto anche una sveglia, non si sa mai… ghghgh.

Annunci