tumblr_mqf8vu5l5p1s0829po1_500

Oggi è uno di quei giorni in cui esser single mi pesa molto. Non mi sento giù perché è sabato sera e non avevo nessuno con cui uscire, si ok le ragazze avevano tutte da fare, ma davvero non è questo il fulcro del problema. Che poi se vogliamo dirla tutta, non avevo neanche voglia di uscire.

Sapete come avrei voluto trascorrere questa serata? Il camino acceso, un bel temporalone lì fuori, bottiglie di prosecco ghiacciato, maratone di film o serie tv, penombra e una varietà spropositata di confezioni di cibo etnico sparso su tutto il tavolino.

Oddio, in parte la mia serata si è svolta così. Noioso dite? Pensate che un uomo si sarebbe annoiato? Beh, si poteva traslare la cosa e permettergli di guardare una partita in attesa delle consegne di cibo.

ce81e05f2ed3137be820a599d3947afa

Ho preparato la serie completa dei film di Harry Potter, mentre ordinavo da mangiare e da bere. Mi sono stati consegnati: involtini primavera (ci credete che non li avevo mai assaggiati? son troppo legata alla cucina italiana quando esco fuori a cena), un gran tagliere della Foresta Nera (speck della foresta nera, pancetta stufata, salsiccetta tedesca, formaggio al peperoncino, formaggio al pistacchio e bergader bavarese), zuppa di miso (un po’ di Giappone ci sta sempre bene), peru com bacon (avevo assaggiato in passato la cucina peruviana ed ero curiosa di provare quella brasiliana) e delle mini vaschette di gelato con gusti assortiti. Ovviamente domani mangerò avanzi, anche perché presa dalla fame ordino sempre una marea di roba, poi al primo boccone son già quasi sazia. Non vi dico poi se devo preparare un pranzo per molte persone, praticamente mi siedo a tavola che ho la nausea del cibo.

E quindi sono qui, sul divano, da sola, illuminata dalle fiamme del camino e dalla tv che mi ha materializzato ad Hogwarts. Sapete, ho iniziato il nuovo libro della saga, una delusione.

Allora partiamo dal presupposto che NON è UN LIBRO!!!!! Ok, sapevo che sarebbe stato tratto dalla commedia portata a teatro, ma non che sarebbe stato l’esatto copione. Cioè, neanche il disturbo di tramutarlo in un romanzo. Hanno preso una copia del copione e lo hanno consegnato alla casa editrice. Tanto poi noi stupidi idioti, basta che leggiamo HP, ci fiondiamo a comprarlo, poco importa che la cifra sia una truffa, rispetto al contenuto. Ad averlo saputo non lo avrei comprato minimamente, facendomelo magari prestare da qualcuno, invece son stata anch’io vittima della truffa. ma poi la storia è stupida e scialba. Neanche rincontrare gli amati personaggi conosciuti nella saga vera e propria mi ha risarcita del danno. Certo, ci saranno sicuramente lettori a cui sarà piaciuto da morire, ma per me, la Rowling mi è scaduta un sacco. Mah. Continuo la visione assaporando il gelato, che è meglio, visto che non ho sonno.

Annunci