Lo ammetto, lunedì ho dimenticato di vedere la diretta, non per una questione di snobbismo sia chiaro. Io sono tra quelli che dicono: “Non mi piace, ma lo guardo”. Diciamoci la verità, siamo un popolo di impiccioni e guardoni, quindi anche se un qualcosa non è di nostro gradimento, siam sempre lì ad infilarci il naso, perché non saremmo noi se non possiamo sparlare un po’, no?

Quindi stanotte, visto che come al solito sono sveglia e non avendo al momento voglia di una puntata di qualche serie tv, ho deciso di recuperare la diretta e i vari daytime del GFVip. Boh, non so da che parte iniziare a s…parlarne.

Allora iniziamo dal cast. Ma Vip de che? Cioè è più famosa la vecchia che abita al primo piano del mio condominio, di questi. Mi spiego meglio, non voglio vedere nei commenti, orde di fan indignati. Fare il tronista o la prezzemolina in tv, non è essere vip. Come ha detto giustamente la Casalegno, Vip è qualcuno che fa qualcosa di importante.

Ecco, forse la Casalegno al momento, è l’unica che ho visto sincera e senza peli sulla lingua. Ma prima di vedere nello specifico il cast, vogliamo fare un mega applauso ad Ilary Blasi? Allora, a me lei non piace molto, a pelle. Per carità, bellissima, ma sapete che io non le mando a dire perciò… ditemi voi… se quando faceva la letterina, non si fosse messa col Pupone, avrebbe avuto le stesse opportunità di lavoro? Non è certo una top presentatrice, anche se, tra le nuove leve, la metto alla pari con la Marcuzzi e la Hunziker al primo posto.

Si vedeva, dalla seconda parte della serata, che fosse incazzata nera, che non ne potesse più della maleducazione ed insubordinazione dei cosiddetti vip. Ecco, forse quello che mi ha fatto pendere l’ago della bilancia verso una sua promozione è stato appunto questo, l’essere stata spontanea. Perché diciamoci la verità, lei ha cannato tutta la serata, è stata lenta, faceva pause dove non doveva, confusionaria nella presentazione delle regole. Insomma ha sbagliato tutto nella prima metà di serata, ma da quando poi è venuto fuori il teatrino della Prati, di cui parlerò tra un attimo, ogni sua mancanza le è stata perdonata. Certo, ci fosse stata la Marcuzzi, lei non le avrebbe mandate a dire ed innanzitutto avrebbe zittito il cast, facendoli sentire degli omini piccoli piccoli, poi avrebbe fatto abbassare la cresta alla Prati.

Ma passiamo al cast e partiamo proprio da Pamela Prati. Tesoro, capisco che da quando il Bagaglino non viene più mandato in tv, te sei in pensione ed hai bisogno di nuovi tipi di entrate. Perciò comprendo che tu voglia rinverdire la tua notorietà, ma se soffri di claustrofobia, non vai al Gf, ma vai all’Isola dei famosi, dove di spazio aperto ce n’è fin quanto ne vuoi. Ma poi Pamela, diciamocelo tra me e te, ora che non ci sente nessuno, è tutta una palla questa. Per chi ha la mia età, siamo abituati ai tuoi capricci in scena, ricordiamo la grande rivalità con la Marini (ora vi professate amiche, ma un paio di punzecchiature l’altra sera si sono sentite) e con chiunque altra veniva chiamata a fare la primadonna al Salone Margherita. Se non ti fosse toccato il tugurio, altro che scenate sul dormire in giardino, ti saresti presa il tuo bel letto matrimoniale ed avresti finto per altre 24 ore di essere una persona simpatica. Ma poi, fingere di non aver chiesto di essere nominata, quando un minuto prima, in diretta tv, nella caciara s’è sentito benissimo che chiedevi di essere votata. Fai una bella cosa, rifai le valigie e ritornatene a casetta tua, che sicuramente ci sarà qualche altra prezzemolina a cui non disgusta stare nel tugurio, pur di farsi notare.

Valeria Marini. Possiamo dire che il suo “baci stellari”ci ha rotto? (ok, stanotte sono alquanto scurrile, lo so) Continua a volerci proporre la versione italiana di Marilyn (s’è pure autodefinita femme fatale, ma per favore), con gli stessi cliché della donna svampita. Non è questo che il pubblico chiede da un GF, ma piuttosto, ti guardiamo per poterti vedere senza trucco appena sveglia. E’ solo questo il motivo per cui ti seguiamo, per poter sparlare sul tuo viso al naturale. In fin dei conti è il primo motivo per cui vediamo i reality con vip. Perciò togli la maschera di cerone e facci vedere come ti tiri i capelli con la Prati.

Costantino Vitagliano. Anche lui vip? Forse una volta, se così lo vogliamo definire, all’epoca della finta storia con la Pierelli. Ma perché rappresentavate la novità, come lo furono i veri gieffini, gli unici che son rimasti un minimo nel nostro cuore. Si vede che vuol imporre la propria volontà al resto del gruppo autoelegendosi leader. Ecco ciccio, abbassa un po’ la cresta, perché dopo di te ne sono venuti millemila di tronisti, piuttosto mettiti in gioco.

 Andrea Damante. Anche tu, tronista come ce ne sono millemila, quindi non capisco il perché tu sia lì, se non per creare uno scontro generazionale con Costantino. Non sei un Vip, maleducato come il resto del gruppo. Si, hai un bel viso e una tartaruga addominale, ma nulla giustifica la tua presenza.

 Mariana Rodriguez. La conosco solo per Pechino Express, una vipera assurda, altro che dolce e tenera come la descrivevano tutti al primo serale. Spero vivamente che sia tra i primi a lasciarci. (anche se mi auguro che la prima ad uscire sia la Prati)

 Antonella Mosetti e la figlia Asia. Come dicono qui a Roma, la Mosetti e na busta de fave appresso. Ok, lei è lì come ex ragazza Non è la Rai e per il gossip con l’ex partner Aldo Montano, ma voler sponsorizzare la figlia, che non ha alcun tipo di capacità (ha aperto due volte la bocca per parlare e oddio scansate proprio). Oramai la Mosetti non ha più l’età per far da valletta e non ha le doti da presentatrice, quindi perché ste due?

Alessia Macari. Ora fare la comparsa ad Avanti un altro conferisce il ruolo di Vip? Certo una dei pochi che potrà strapparci un sorriso, per il suo accento ciociaro, ma alla lunga anche quello stufa.

Bosco Cobos. ma perché, dovete spiegarmi perché. Tutti ridono con lui, a e vien da piangere per le figure di cacca che fa, pur di stare in tv. Monopolizza inutilmente le telecamere, già all’Isola, spesso parla unicamente spagnolo (ok, un po’ lo comprendo, ma avete notato che ogni volta che apriva bocca, la Blasi dichiarava di non aver capito nulla). Ma poi piangere appena inquadrato… ma perché? Purtroppo ce lo porteremo avanti a lungo, visto che stranamente la gente lo trova divertente come fu per Jonathan e Maicol.

Gabriele Rossi. Per chi non guarda molte fiction italiane come me (ho visto solo Carabinieri, Il Maresciallo Rocca, Distretto di Polizia, Ris, Tutti pazzi per amore, Un medico in famiglia e Cesaroni… ma nulla di quelle cosiddette moderne) è un totale sconosciuto. Mi piace che sembra sia rimasto coi piedi per terra, poi magari potrei sbagliarmi. Non mi è piaciuto il teatrino delle nomination. Forse voi non lo avete notato, lui è stato chiamato per ultimo in confessionale e Ilary, per dare la situazione parziale del voto, non ha chiesto di chiudere l’audio. Quindi il buon Gabriele ha sentito che se avesse votato Costantino sarebbe stato salvo. Per carità, data la motivazione, magari lo avrebbe votato lo stesso eh, però se rivedete il filmato… quando Gabriele nomina Costantino, la Blasi guarda subito a sinistra qualche autore con fare colpevole e furbetto al contempo.

Stefano Bettarini. Sono anni che corteggia la tv, ma con scarsi risultati, visto che poi sputa sempre nel piatto in cui mangia. Nella clip ha dichiarato di non essere un playboy e di non aver vissuto male la notorietà della Ventura. Ma se hai divorziato per questo e sono anni che sfrutti il suo nome per essere invitato nei salotti televisivi. Falso come pochi.

 Laura Freddi. Mi sembra al momento una dei pochi che sia lì per mettersi davvero in gioco, per misurare i propri limiti. Anche se rischia di far da tappezzeria, insieme a tutte quelle primedonne. Da osservare.

Clemente Russo. Uno dei pochi che si possono chiamare Vip,visto che lui il talento lo ha dimostrato sul ring. In confessionale ha dichiarato di voler fare l’attore (io Tatanka non l’ho visto, com’è? E’ bravo, o come temo è meglio che cerchi di fare altro?). Forse sarà l’unico che riuscirà a gestire la marini.

Elenoire Casalegno. Siamo abituati a vederla senza peli sulla lingua in tv, quindi magari da lei ci aspettiamo qualcosa in più rispetto agli altri. A me lei piace molto come persona, ma non so se fosse il caso di inserirla tra i vip.

Insomma io da un GFVip mi aspetto delle vere celebrità, quelle che non hanno bisogno di un reality, perché la loro popolarità è già alta. Coloro che hanno tutto da perdere e poco da guadagnare a farsi vedere nel quotidiano. Attori di un certo calibro, cantanti che vendono milioni di dischi, sportivi sulla cresta dell’onda, scrittori da vertice delle classifiche, ecc. insomma qualcuno che ha davvero qualcosa da raccontare, senza paura di diventare impopolare, perché non sarà certo un reality che può abbassare gli introiti.

Annunci